Chirurgia orale

Naturalmente l’estrazione di un dente rimane l’ultima scelta quando questo non è più recuperabile e in particolar modo quando ha perso una grande quantità del sostegno osseo.

La Chirurgia Orale e Maxillo-facciale è quindi una delle pratiche indispensabili per poter poter proporre il giusto piano di trattamento per ogni Persona. 

Pazienti che necessitano di terapia ortodontica, possono presentare denti con difficoltà di eruzione (comunemente canini superiori) o possono avere un affollamento dentale dovuto anche allo spazio occupato dai denti del giudizio. 

La chirurgia per loro rappresenta una delle strade da percorrere per raggiungere il loro obiettivo di una buona masticazione e di un sorriso piacevole. 

Per loro infatti potrebbe essere necessario eseguire prima o dopo la terapia ortodontica, disinclusioni dentali o estrazioni di denti del giudizio o di germi (denti non ancora del tutto formati) 

Nei Pazienti affetti da disturbi cranio-mandibolari talvolta possono esserci precontatti nei movimenti dentali generati talvolta dalla presenza di denti del giudizio mal posizionati. Qualora tali preconatti siano trai responsabili dei dolori muscolo-articolari, allora si dovrà ricorrere alla chirurgia estrattiva. 

Per quello che riguarda la quotidiana pratica odontoiatrica, sono diversi gli esempi dove è necessario ricorrere a interventi chirurgici di varia natura e difficoltà. 

Estrazioni dentali, enucleazioni di granulomi o neoformazioni cistiche, asportazione di lesioni muco-gengivali e tutti gli interventi di chirurgia rigenerativa dell'osso volti a ripristinare o aumentare il volume osseo per permettere il successivo posizionamento di impianti endossei, sono quindi interventi che nella nostra Clinica vengono eseguiti con frequenza settimanale. 




Contattaci per ulteriori informazioni

Cliccando su "Invia" si accettano i termini: Policy / Privacy.