Odontoiatria pediatrica e prevenzione

L’odontoiatria pediatrica, o pedodonzia, è la branca dell’odontoiatria rivolta alla salute della bocca di bambini e ragazzi.

Fin dai primi anni di vita è importante sottoporre i più piccoli a controlli periodici dei denti. 

Il pedodontista è formato per avere una particolare capacità nel relazionarsi con i bambini, permettendo loro di sentirsi a proprio agio con le terapie odontoiatriche attraverso l’ascolto, il gioco ed il dialogo.

È importante infatti instaurare un rapporto di fiducia e collaborazione con il bimbo, oltre a condividere con i genitori informazioni e indicazioni utili riguardanti ad esempio la corretta alimentazione e l’igiene orale, l’uso di ciuccio e biberon e la somministrazione del fluoro; motivi per i quali il momento ideale per la prima visita di vostro figlio è al momento dell’eruzione completa del primo dente da latte.

Anche i più piccoli possono soffrire di sintomatologie legate al cavo orale. Curare i denti da latte nei bambini è fondamentale, dal momento che questi denti hanno delle funzioni di primaria importanza: corretta masticazione ma anche guida alla crescita dei denti permanenti. Con i genitori programmiamo volta per volta controlli periodici, grazie ai quali insegniamo a loro e al bambino le varie manovre di igiene orale e teniamo sotto controllo la salute odontoiatrica generale.

Nei bambini cario-recettivi ci avvaliamo di terapie come: 

  • Fluoroprofilassi: applicazione di fluoro per prevenire le lesioni cariose e rinforzare lo smalto e le pareti dei denti, favorendo la sua remineralizzazione e aiutando a combatte i batteri e contrasta gli acidi che si formano su di essi.​

  • Sigillatura dei solchi dentali: tecnica utilizzata per prevenire la formazione di carie che consiste nella chiusura dei solchi dentari attraverso l’applicazione di apposite resine o cementi. La sigillatura è un’operazione semplice, veloce e indolore.

Nel caso invece che il piccolo paziente abbia già contratto una carie, procederemo a curarla tramite otturazione o, nel caso di carie profonda, attraverso una pulpectomia: una tecnica simile alla devitalizzazione del dente, che prevede l’asportazione della polpa (nervo).

Uno screening precoce delle funzioni masticatorie e dell’occlusione del bambino consente, inoltre, di evidenziare eventuali disallineamenti dentali o anomalie scheletriche mascellari e mandibolari già in presenza dei denti da latte. In questo modo il paziente viene inviato nel momento più opportuno allo specialista in Ortognatodonzia. 

Nei casi necessari, in questa clinica ci si può avvalere anche della sedazione relativa effettuata tramite protossido d’azoto, un metodo utilizzato a livello mondiale che permette di limitare il più possibile la percezione di sensazioni sgradevoli e/o dolorose del bambino, il tutto in una situazione di comfort e sicurezza.

Prevenzione e controlli regolari sono le parole d’ordine per un futuro senza mal di denti.


Contattaci per ulteriori informazioni

Cliccando su "Invia" si accettano i termini: Policy / Privacy.